mercoledì 22 giugno 2016

I Talent fanno ancora vendere i dischi? Amici Vs. X Factor

La domanda, al termine di una nuova lunga stagione di tv e musica, resiste guardando le classifiche di vendita come facciamo ogni settimana: ma i talent fanno ancora vendere i dischi. Ecco un confronto tra i due talent principali: Amici vs. XFactor.
Se uno guarda la classifica dei dischi di questa settimana verrebbe da dire sicuramente di si, ma bisogna fare un disamina molto attenta, prima di poter rispondere a questa domanda.
Senza ombra di dubbio sia Amici che X Factor sono gli unici talent che fino ad oggi hanno contribuito a fornire nuovi talenti all'industria discografica italiana. Per quanto riguarda X Factor basta citare in ordine cronologico, Giusy Ferreri, Noemi, Marco Mengoni, Francesca Michielin, Chiara e Lorenzo Fragola, per quanto riguarda Amici si parte con Marco Carta passando per Alessandra Amoroso, Valerio Scanu, Emma, Annalisa, Dear Jack e The Kolors. 
Ma andiamo a vedere i dati oggettivi di vendita.

Per quanto riguarda Amici grande successo hanno ricevuto nei primi anni di vita dello show, quando ancora si chiamava "Saranno Famosi”(2001), le compilation sempre ai vertici delle classifiche e sempre ampiamente sopra le 100mila copie vendute. Col tempo queste hanno lasciato spazio alle produzioni dei singoli artisti in gara. A parte Dennis Fantina, vincitore della prima edizione nel 2002 e il cui album "Dennis" (Sugar Music) vendette diverse migliaia di copie, è stato con Marco Carta nel 2008 che i cantanti hanno avuto grande successo in classifica. Nell'estate 2008 infatti Marco Carta esplose con numeri incredibili ad Amici - oltre 70mila copie vendute di "Ti rincontrerò" (Warner Music) - mentre nello stesso anno Giusy Ferreri, seconda alla prima edizione di X Factor vinta dagli Aram Quartet, vende oltre 300mila copie dell'ep contenente "Non Ti Scordar Di me" (Sony Music) ad oggi ancora la sua hit più importante.
Si potrebbe notare che mentre l'album di Carta fu venduto a prezzo intero (circa 18 euro), la Ferreri fu lanciata sul mercato discografico con un EP di sole 6 canzoni, di cui 5 cover, ad un prezzo di 7 euro. Ma è indubbio che la vera vincitrice dell'estate 2008, la prima con il confronto Amici vs X Factor, fu la Ferreri. Il buon Carta si rifece abbondantemente nel febbraio 2009 quando vinse Sanremo e con l'album "La Forza Mia" (Warner Music) prodotto da Paolo Carta (Pausini ndr) vendette più di 100mila copie.

Tornando al confronto Amici Vs X Factor (volutamente fuori da questo confronto The Voice, inutile sotto tutti i punti di vista a parte l’exploit, rimasto isolato, su YouTube di Suor Cristina e le cui vendite del disco non hanno superato le 5mila copie, stesso discorso per  Italian’s Got Talent) dal 2009 in poi Amici ha messo il turbo e ha inanellato un successo dietro l'altro.
Nel 2009 vince Alessandra Amoroso campione di vendite, (ad oggi il disco più venduto in questi primi 6 mesi del 2016 in Italia è il suo  uscito a gennaio dal titolo "Vivere a Colori" con oltre 77mila copie), secondo classificato Valerio Scanu, anche per lui grande successo del disco (Emi Music) coronato anche nel suo caso, come Marco Carta, con la vittoria al Festival di Sanremo nel 2010 con una canzone scritta da un concorrente di Amici di quell'anno Pierdavide Carone (per lui grandissimo successo con il suo primo Ep "Una Canzone Pop" (Sony Music) oltre 100mila copie vendute, poi, a parte un bel duetto con Lucio Dalla, si sono un pò perse le tracce).
Nel 2010 vince Emma (numerosi dischi di platino e d'oro per lei), nel 2011 Virginio (in verità, secondo me, ha avuto meno successo di quello che effettivamente avrebbe meritato, autore fortissimo, è sua Limpido che Laura Pausini ha usato come singolo apripista, in duetto con Kylie Minogue, per il lancio mondiale del suo greatest hits due anni fa).
Pochi ricordi dell'edizione 2012 con la vittoria di Gerardo Pulli.

Nel 2013 la prima svolta di genere: vince Moreno Donadoni, un rapper. 
Inizialmente Universal Music, la casa discografica che lo aveva messo sotto contratto, aveva previsto per lui una tiratura iniziale di poche decine di miglia di copie, salvo poi dover correre ai ripari e stampare centinaia di migliaia di copie. Arriverà a vendere quasi 150mila copie.
Nel 2014 vince Deborah Iurato il cui disco (Sony Music) riesce a vendere oltre 50.000, ma il vero botto lo fanno i Dear Jack, prima band a partecipare al talent della De Filippi. Il loro album d'esordio (Baraonda Ed. Musicali) totalizzerà oltre 110mila copie.
Nel 2015 vincono i The Kolors. E' loro il botto più forte in termini di vendite, ad oggi il loro album "Out" (Baraonda ed. Musicali) uscito un anno fa, proprio in concomitanza con la vittoria del programma, ha superato le 200mila copie vendute. Grande successo ottenuto l'anno scorso anche da Briga che con "Never Again" ha raggiunto le 80mila copie.
Quest’anno il vincitore Sergio Sylvestre ha vinto e, appena pubblicato il disco (Sony Music), in un settimana ha superato di poco le 5mila copie vendute.
Elodie, seconda classificata anche lei con il disco (Universal Music) ha venduto poco più di 5mila copie.
Diverso il discorso per X Factor. Qui abbiamo un dominatore assoluto delle classifiche in questi anni: Marco Mengoni. Ottima l’idea di dividere il suo ultimo album in due parti (prendendo spunto da quello che Biagio Antonacci fece nel 2004 con Convivendo parte 1 e 2), la prima parte più di un anno fa e la seconda poco prima di Natale. In totale i suoi ultimi due dischi hanno venduto oltre 350mila copie, numeri incredibili, ma complimenti anche a chi in Sony Music ha saputo cucirgli e trovargli le canzoni giuste e il giusto produttore (Michele Canova),  non dimenticandoci del festival di Sanremo vinto con la bellissima “L’Essenziale”.

Di Giusy Ferreri abbiamo già detto, rinata l’estate scorsa, dopo un periodo non certo esaltante, con il duetto con Baby K in “Roma-Bangkok”. Un buon lavoro è stato fatto anche con Francesca Michielin che , nonostante alti e bassi, si sta confermando come una bella certezza nel panorama musicale italiano. Manca qualche nome all’appello, aspettiamo Chiara, buone vendite e belle produzioni anche per Lorenzo Fragola, che si è ben distinto negli ultimi due Festival di Sanremo, il primo anno con la supervisione di Fedez. 
Si sono purtroppo perse le tracce di Michele Bravi del quale, secondo me, si è sottovalutato il suo album dopo la vittoria di X Factor nel 2013, prodotto da Michele Canova sotto la supervisione di Tiziano Ferro e Fabrizio Giannini.
Non ha convinto del tutto Giosada il vincitore dell'ultima edizione, un pochino meglio gli Urban Strangers (quasi 35mila copie per loro).

La risposta, quindi, è Si’ i talent fanno vendere (ho scoperto l’acqua calda), però guardando le ultime edizioni, sembra che la cosa stia un po' stancando, non a caso anche i vincitori delle ultimi edizioni di Amici (Sergio ed Elodie) e Giosada per X Factor non hanno, al momento realizzato vendite straordinarie. Si potrebbe sempre dire che è il mercato che è crollato, che adesso si usufruisce della musica in modo differente (spotify, apple music, deezer ecc). che si può ascoltare gratis su youtube, che il pubblico dei talent è giovane (decisamente più adulto quello che segue X Factor, più adolescenziale quello di Amici) e non compra più i dischi ecc, ma solo un anno fa The Kolors e Briga vendevano quasi 300mila copie in due, e Marco Mengoni in un anno, come scritto sopra, ha piazzato oltre 350mila copie dei suoi ultimi due album. 
A voi le conclusioni, le mie sono che quando i vari talent propongono roba nuova e di qualità il pubblica premia con vendite pazzesche, sono rari i casi in cui davanti a progetti qualitativamente alti si è assistito a buche clamorose, altresì quando vengono proposti cloni di cose già viste... Ci siamo capiti. Giusto per non essere fraintesi, nessun riferimento a Sergio ed Elodie, che, tra l'altro, mi piacciono moltissimo e penso che avranno dalla loro tutto il tempo necessario per aumentare il bottino di dischi venduti, anzi glielo auguro!
 
Blog: carlettoweb.com 
Twitter: @carlettoweb
Instagram: @carlettoweb
Facebook: Carletto
YouTube: NoLogicTv