venerdì 15 dicembre 2017

La Quinta puntata di #GoalCar Di Chiara e gli anni di Firenze

Quella di oggi è sicuramente tra le puntate più divertenti delle serie.
L'ex difensore di Fiorentina, Parma e della Nazionale Italiana di Calcio ci racconta dei suoi anni a Firenze partendo dallo scherzo di Carlos Dunga...


Goal Car, la prima web serie italiana dedicata al calcio ambientata all’interno di un’automobile.

Un progetto iniziato poco più di un anno fa da un’idea del DJ Carlo Nicoletti (Carletto) e dall’autore Alessio Tagliento(Zelig, Colorado, Quelli che il calcio, Panariello non esiste, ecc.).

A bordo di una fiammante auto sportiva gialla, Carletto ha girato l’Italia incontrando calciatori di serie A in attività ed ex-calciatori facendosi raccontare storie simpatiche e curiose.

Una serie di brevi pillole che vi accompagneranno nei prossimi mesi il martedì e il giovedì sul canale YouTube.com/NoLogicTV


martedì 12 dicembre 2017

La Quarta puntata #Goalcar con Emiliano Viviano

Quella di oggi è sicuramente tra le puntate più divertenti delle serie.
Il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano ci racconta alcuni aneddoti sugli allenatori che ha avuto, come SonettiCosmi, ma, soprattutto, quella volta che Papadopulo...


Per rivedere le puntate precedenti CLICCA QUI

ItaSportPress tuttoBolognaWeb FirenzeViola SampdoriaNews



venerdì 8 dicembre 2017

La terza puntata di #GoalCar con Christian Riganò

Terza puntata di
GoalCar.

Goal Car, la prima web serie italiana dedicata al calcio ambientata all’interno di un’automobile, non si ferma neanche nei giorni di festa!

Dopo aver incontrato il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano (CLICCA QUI per vedere la prima puntata)
che ritroveremo nelle prossime settimane con altre fantastiche "perle", e l'ex giocatore di Roma, Fiorentina, Parma e della Nazionale Italiana di Calcio Alberto Di Chiara. (CLICCA QUI per vedere la seconda puntata),
oggi è la volta del mitico Bomber della Fiorentina Christian Riganò che, senza freni, ci racconta i suoi anni in viola.


 L’obiettivo di GoalCar non è il cantare bensì gli aneddoti e tutte quelle cose che un calciatore non racconterebbe mai ad un giornalista.

Un progetto iniziato poco più di un anno fa da un’idea del DJ Carlo Nicoletti (Carletto) e dall’autore Alessio Tagliento(Zelig, Colorado, Quelli che il calcio, Panariello non esiste, ecc.).

A bordo di una fiammante auto sportiva gialla, Carletto ha girato l’Italia incontrando calciatori di serie A in attività ed ex-calciatori facendosi raccontare storie simpatiche e curiose.

Una serie di brevi pillole che vi accompagneranno nei prossimi mesi il martedì e il giovedì sul canale YouTube.com/NoLogicTV

giovedì 7 dicembre 2017

Paola Zukar e il Rap

Paola Zukar è la donna del rap italiano.
Paola Zukar sta al Rap come Mara Majonchi e Caterina Caselli stanno al pop italiano.
Paola Zukar ha nel roster artisti come Fabri Fibra, Marracash, Clementino. 
Ha lavorato con e su questi artisti per portarli o accompagnarli dove sono adesso. Grande appassionata di musica rap, genovese, ha scritto per Aelle storico magazine di genere, ha collaborato con Universal Music per cercare di lanciare, riuscendoci tra l'altro, il fenomeno rap in Italia.
Si perchè dobbiamo fare una distinzione: il rap è il tipo di musica, hip hop è tutto il movimento, lo stile di vita che ne consegue.

Perchè vi parlo di Paola e di rap?
Perchè Paola ha deciso, dopo anni spesi in questo ambiente e lottando per far uscire dalla nicchia questo genere di musica, di scrivere un libro e raccontare, in modo molto dettagliato, cosa che amo tantissimo quando leggo, tutto quello che ha "combinato" in questi anni, ma soprattuto facendo nomi e raccontando aneddoti sia sui propri artisti che in generale su tutta la scena Hip Hop italiana.

Si passa da Fabri Fibra e si arriva fino all'esperienza di Moreno ad Amici di Maria De Filippi, tutto raccontato dal suo occhio attento a non lasciare niente al caso.
Sapevate per esempio che lo spot della Fiat Uno Rap degli anni '90 fu scritto da J Ax? Io no, l'ho scoperto leggendo Rap.

Ecco se siete curiosi, se magari volete scoprire di più di questo genere musicale, se volete capire i gusti dei vostri figli, se da figli volete far capire il perchè delle vostre scelte musicali ai vostri genitori, questo è il libro giusto.
Anzi più che libro, come ho detto a Paola quando ci siamo visti, questo è un vero e proprio manuale da consultare periodicamente.

Edito da Baldini & Castoldi "Rap" il libro di Paola Zukar si legge davvero bene e spesso ti fa esclamare: "No ma davvero? ecco perchè...!"
Sembra uno spot, ma non lo è, o forse vuole esserlo, o forse mi è talmente piaciuto che credo sia giusto che più gente possibile lo debba leggere!

Per vedere il video saluto di Paola Zukar su Leggo.it CLICCA QUI






martedì 5 dicembre 2017

La seconda puntata di #GoalCar con Alberto Di Chiara

Dopo aver incontrato il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano (CLICCA QUI) per vedere la prima puntata)
che ritroveremo nelle prossime settimane con altre fantastiche perle, oggi andiamo a conoscere un altro dei protagonisti della serie: l'ex giocatore di Roma, Fiorentina, Parma e della Nazionale Italiana di Calcio Alberto Di Chiara


GoalCar è la prima web serie italiana dedicata al calcio ambientata all’interno di un’automobile sullo stile del car pooling karaoke. 
 L’obiettivo non è il cantare bensì gli aneddoti e tutte quelle cose che un calciatore non racconterebbe mai ad un giornalista.

Un progetto iniziato poco più di un anno fa da un’idea del DJ Carlo Nicoletti (Carletto) e dall’autore Alessio Tagliento(Zelig, Colorado, Quelli che il calcio, Panariello non esiste, ecc.).

A bordo di una fiammante auto sportiva gialla, Carletto ha girato l’Italia incontrando calciatori di serie A in attività ed ex-calciatori facendosi raccontare storie simpatiche e curiose.

Una serie di brevi pillole che vi accompegneranno nei prossimi mesi il martedì e il giovedì sul canale YouTube.com/NoLogicTV

Ecco il link per vedere il secondo episodio con l'ex giocatore di Roma, Fiorentina e Parma Alberto Di Chiara.

lunedì 4 dicembre 2017

Jovanotti - Oh Vita

Ho 37 anni, sono un DJ, nel senso che metto i dischi a feste e nei locali, sono un musicista nel senso che suono il pianoforte, ho frequentato il conservatorio Cherubini di Firenze, e la chitarra da autodidatta, sono uno speaker, nel senso che parlo in radio davanti ad un microfono.

Perché queste premesse? Perché per il 99,9% di coloro che fanno le cose che faccio io, Jovanotti è un pò un riferimento, un esempio da seguire. 
Quando avevo 7/8 anni Gimme Five fu l’inizio, poi La Mia Moto, Ciao Mamma, Non m’annoio, Penso Positivo, L’ombelico Del Mondo, Bella, Per te, Salvami, Tanto3, Fango, Tensione Evolutiva, Sabato e adesso Oh! Vita, tutti primi singoli di album che ogni volta sorprendevano, ti facevano storcere la bocca al primo ascolto, per poi farti “consumare” il disco per tutte le volte che lo ascoltavi. 

La stessa cosa è successa quest’anno, ho aspettato il link streaming per ascoltare in anteprima il disco, con la stessa curiosità e trepidazione di quando avevo appena comprato il disco e aspettavo di arrivare a casa per scartarlo e ascoltarlo. 

Ed ecco l’ennesima sorpresa, ho mandato un sms a Saturnino:”Ma cosa avete combinato?”. Mi ha risposto con l’emoticon del cuore.

“Sbagliato”, “Chiaro Di Luna” canzoni da chitarra e voce, acustiche e poi bombe, secondo me, assolute come “In Italia” e “Sbam”! La suite Fame ( 8 min e 19 sec) a chiudere il disco. “Viva la libertà” te immagini la domenica cantata in una Chiesa caraibica.
Una parte del disco “lenta” ballad e una più veloce. Non una divisione netta side A e B, ma un misto di due tipologie senza la mezza misura. Acustico/elettronico, scarno/ricco.


Si anche questa volta c’ha spiazzato tutti, forse Rick Rubin, forse l’aver compiuto 51 anni, forse… intanto è riuscito ancora una volta a “farmi scartare” il disco e a farmi e, forse, farci rimanere a bocca a aperta. Ah dimenticavo… 
Non vedo l’ora di vedere il film del disco al cinema e sfogliare il “libro” dal titolo “Sbam!” si perché è vero, non ve l’avevo detto, il Jova non è uscito solo con il disco, che già di per sé sarebbe abbastanza, ma anche con un temporary store nella piazza per eccellenza ad oggi a Milano, un libro e un film. Oh, Vita!


venerdì 1 dicembre 2017

GoalCar - La Prima WebSerie italiana sul calcio (Stagione 1 Episodio 1 - Viviano)

Goal Car è la prima web serie italiana dedicata al calcio ambientata all’interno di un’automobile sullo stile del car pooling karaoke. 
 L’obiettivo non è il cantare bensì gli aneddoti e tutte quelle cose che un calciatore non racconterebbe mai ad un giornalista.

Un progetto iniziato poco più di un anno fa da un’idea del DJ Carlo Nicoletti (Carletto) e dall’autore Alessio Tagliento (Zelig, Colorado, Quelli che il calcio, Panariello non esiste, ecc.).

A bordo di una fiammante auto sportiva gialla, Carletto ha girato l’Italia incontrando calciatori di serie A in attività ed ex-calciatori facendosi raccontare storie simpatiche e curiose.

Una serie di brevi pillole che vi accompegneranno nei prossimi mesi il martedì e il giovedì sul canale YouTube.com/NoLogicTV

Ecco il link per vedere il primo episodio con il portiere della Sampdoria Emiliano Viviano che parla di Andrea Pirlo, appena ritiratosi dal calcio giocato:


venerdì 17 novembre 2017

Le NextGenATP Finals di Milano

Per l'organizzazione della prima edizione delle NextGenATPFinals è stata scelta l'Italia e per la precisione Milano.

Una cosa di cui andare decisamente orgogliosi.

Tutto impeccabile, tutto perfetto, tutto spettacolare.



La mia postazione da Mc, come mi chiamavano quelli dell'ATP... Per la precisione Carlos MC.


Dal lato opposto


Una visione panoramica del ground


Panoramica da "La Scala"


Il vincitore Chung Hyeon


Orgoglioso di averne fatto parte



lunedì 2 ottobre 2017

Milan Games Week

Questo week end a Milano, alla nuova Fiera di Rho si è svolta la Milan Games week, la fiera dedicata al mondo dei videogiochi. Sono stato invitato da Microsoft e ho accettato volentieri di andarci.

Sabato sono passato a trovare gli amici di Ubisoft


Mentre ieri sono passati da Max e i ragazzi di Mixer per la diretta streaming sulla piattaforma di Xbox


Ho provato in anteprima la nuova Xbox One X ( io sono utente Xbox... è favolosa)

Non ero mai stato alla Milan Games Week. Prima volta per me.
Ci tornerò sicuramente.



martedì 1 agosto 2017

Vittorio Iuè

Suono il pianoforte da quando ho 8 anni e ogni volta che ho incontrato o conosciuto un pianista... Non so come spiegarvelo, ma mi sono sempre sentito molto più a mio agio. Sapete di quello che ho fatto per Giovanni Allevi, ma non sapete che qualche anno fa mi sono imbattutto in Vittorio Iue’, produttore, ma soprattutto musicista da più di 30 anni…  

 “ eh gia' sono passati 30 anni... a meta' degli anni 80 cominciai con le musiche per domenica in, le session in studio per i dischi … erano  anni “ analogici “ si suonava per davvero, niente computer, niente virtual instruments, era tutto veramente Live."

Ti occupi anche di Spot Televisivi/Radiofonici

“ Realizzo Jingle e spot commerciali, e’ stato da sempre un mio sogno, ho creato la Jungle Jingle tanti anni fa e ho prodotto pacchetti di Jingle per centinaia di emittenti radiofoniche, colonne sonore per cortometraggi e ovviamente continuo a produrre dischi, uno degli ultimi e’ stato per Sarah Jane Olog “ Telling On You “. L’ho prodotto insieme ai Jutty Ranx, i miei amici di Los Angeles conosciuti ai tempi del loro successo “ I See You “


Hai lavorato con un personaggio che io adoro tantissimo: Nino Frassica, eri il responsabile musicale del gruppo “ I Plaggers “ poi Max Giusti.

“ Esatto! Sai tutto, con Nino fondammo i Plaggers , cinque anni con Frassica non si dimenticano, abbiamo girato tutta l’Italia e l’Europa. Nel 2004 ho iniziato a collaborare con Max, oggi siamo a 13 anni, una bella storia artistica e di amicizia, le 5 stagioni di Radio 2 Supermax sono state incredibili, quasi 1000 puntate , abbiamo suonato con tutti: Spandau Ballet, James Taylor, Dan Aycroyd, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Fiorella Mannoia, Laura Pausini e molti altri,  poi le direzioni orchestrali dei programmi Matinee - Riusciranno i nostri eroi - "

Mi racconti di quella volte che Pino Daniele...

“ Un giorno mi ritrovai a casa di questo incredibile artista, per anni avevo ascoltato e riascoltato le sue canzoni, gli arrangiamenti, le melodie, poi lo vedi accanto a te, che suona con te chitarra e pianoforte e ti dice "Ma le conosci tutte?" Nell' album Medina, collaborai come Pro tools engineer "

Hai suonato anche per il Santo Padre

“ Mi chiamò Max e mi disse:"Vitto’, andiamo a suonare in Vaticano!", credevo scherzasse, invece era proprio vero, suonai davanti a Papa Francesco e a circa trecentomila persone. Un'emozione incredibile. “

Mitico Vittorio... in arrivo grosse sorprese... Vedrete, anzi... Ascolterete...

domenica 16 luglio 2017

Presentazione ACF Fiorentina 2017/2018

Una bellissima serata, ma soprattutto una bellissima esperienza.
Non ero mai stato in ritiro con la Fiorentina.
Ecco la cronaca fotografica della serata a Moena in Trentino Alto Adige.

Con l'unico e solo Giancarlo Antognoni



Babacar acclamatissimo dai tifosi



Il millennial, il giocatore più giovane della Fiorentina Marco Meli


Il Mister Stefano Pioli


Il momento della proclamazione come capitano di Davide Astori


Davide Astori



Con i quattro giocatori uruguagi: Schetino, Vecino, Baez, Maxi Oliveira e Cristoforo


Carlos Sanchez


Con l'Ingegner Gino Salica, Vicepresidente



Con lo staff della Fiorentina, da sx Nicola Cecconi, il sottoscritto, Leo Marchetti (Magazziniere), Ivan Affibiato (biglietteria), Angelo Venturi (Viola Channel) e Luca Di Francesco (Ufficio Stampa)


Le immagini che mi hanno mandato dal servizio di Cristiano Puccetti andato in onda su Italia Uno





Per le foto grazie a Nicolò Misul (Fiorentina.It) e Riccardo Germogli

Altri link fotografici e video: