lunedì 5 marzo 2018

Ciao Capitano!

Che bella che è questa foto. 
Mi hanno appena spedito queste foto. Sapevo di averle da qualche parte, ma... Non lo so!


Presentazione della squadra a Moena questa estate. 
Io che sparo una delle mie solite "minchiate" per rompere il ghiaccio, ma, soprattutto, la tensione che si tagliava a fette, e tu che sorridi felice per il nuovo ruolo, ma soprattutto per la nuova responsabilità. 
Saresti diventato il capitano della Fiorentina.


Squadra incompleta, calciatori che volevano andarsene...
Nel pomeriggio a parlare del fatto di come avremmo potuto annunciare la tua nomina a capitano. 
Tu che spingevi per una cosa "low profile", chi diceva una cosa, chi un'altra e poi con Luca Giammarini abbiamo fatto un pò di testa nostra ed è stata una bellissima festa che ancora ricordiamo tutti con immenso piacere.
Tu hai messo la ciliegina sulla torta con quel selfie allegro, sorridente con tutta la squadra sul palco a coronamento di una serata perfetta.
Ci siamo sempre incontrati nelle "occasioni istituzionali": cene di Natale, presentazioni delle maglie, della squadra.
Sempre disponibile, educato, diretto, mai una parola fuori posto, ma, soprattutto, sempre un saluto e un sorriso anche quando le cose non stavano andando proprio benissimo.
L'ultimo ricordo è dentro lo spogliatoio al Franchi dopo la partita di Coppa Italia vinta con la Sampdoria a dicembre. Con Leo, Hamid, Biraghi e Benassi, tu appena uscito dalla doccia con l'asciugamano ancora alla vita.
Basta mi fermo qui.
Sono ancora incredulo.
Ciao capitano.
 




Blog: carlettoweb.com 
Twitter: @carlettoweb
Instagram: @carlettoweb
Facebook: Carletto
YouTube: NoLogicTV

💜