venerdì 3 ottobre 2014

Con Ghemon su Leggo!

Grazie al direttore di Leggo Alvaro Moretti, da questa settimana potrò chiacchierare con diversi artisti e poi farvi un resoconto su Leggo.it

Ho conosciuto e ascoltato l'ultimo disco di Ghemon!
Ecco a voi:

Ghemon è ganzo. Ghemon è alto. Ghemon si chiama Gianluca e sembra tutto tranne che un rapper. Sì Ghemon ha preso il nome dal cartone animato “L’Incorreggibile Lupin”, ma non è un ladro. 
E’ nato ad Avellino, si è laureato in giurisprudenza a Roma e ha raggiunto l’attuale successo trasferendosi a Milano 5 anni fa circa. Ha fatto un disco, a mio parere, molto bello, ma soprattutto SUONATO e anche molto bene. Ha trovato una casa discografica che ha investito su di lui e sulla sua band e il risultato è Orchidee. L’ho incontrato negli studi della sua etichetta indipendente milanese. E’ stata una chiacchierata molto divertente. Sono solitamente molto curioso, così abbiamo spaziato dal personale - le passioni per sport e musica davanti a tutto - al lavoro, con la gioia di vedere la coda davanti ad un negozio a Napoli dove avrebbe presentato e firmato le copie del suo disco. Non ha tatuaggi, se non uno, ma non visibile. Ha fan più adulti, rispetto ai suoi colleghi. Stima molto Salmo, Ensi ed è stato lui a imporre “Adesso Sono Qui” come primo singolo di lancio che, con grande successo, c’ha accompagnato tutta l’estate in radio.

GIRA IN METRO Non è ricco, gira in metro e questo gli consente di poter avere una visione privilegiata sul mondo reale che gli permetterà di trarre ispirazione per comporre ancora tante canzoni, tra dieci anni infatti si vede ancora su un palco, ma molto più completo artisticamente. E’ timido. Non è un entusiasta, ma si percepisce benissimo la soddisfazione che prova e staprovando in questi mesi. SOGNANDO PINO Gli rimane un sogno artistico: un duetto con Pino Daniele, l’altro, ovvero quello di suonare davanti alla sua gente ad Avellino con grande successo, lo ha già realizzato. Si chiama Gianluca, ma si fa chiamare Ghemon, è uno giusto e io vi consiglio, da metà ottobre, di andarlo ad ascoltare dal vivo perché è davvero tanta roba e se ancora non siete convinti, ascoltate il suo disco Orchidee: un mix di Hip Hop, Pop, un po’ Funky, suonato, cantato, prodotto molto bene.

Per Seguirmi su Twitter@carlettoweb CLICCA QUI
Per Seguirmi su Instagram@carlettoweb CLICCA QUI
Per la mia Pagina Ufficiale su FacebookCLICCA QUI